Шина Люкс

La Chiesa di Santa Maria Maggiore

Поделиться:
Краткое описание

Общая информация

La Chiesa di Santa Maria Maggiore non è solo una chiesa cattolica a Roma. Infatti - è una delle quattro principali basiliche della città eterna, cioè la cattedrale di rango più alto! La Basilica Papale di Santa Maria Maggiore fu fondata nel periodo paleocristiano. La storia della sua costruzione per la prescrizione dei tempi è diventata una bellissima leggenda. Il vescovo romano di Liberia, ha fatto un sogno meraviglioso, in cui la Santissima Vergine gli apparve e comandò di erigere un tempio nel luogo in cui la neve cade il mattino successivo. Con l'inizio di un nuovo giorno, il Papa fu informato che il Colle Esquilino (latino Mons Esquilino) di Roma era coperto da una coltre di neve. Così, nel 352 d.C. posata la prima pietra della basilica . Nel V secolo la chiesa fu ampliata e ricostruita secondo l^ordine di Papa Sisto III. Da allora  la basilica fu dedicata alla Madre di Dio. I secoli passarono, l'avvento al potere dei vescovi aggiunse la bellezza e la magnificenza di Santa Maria Maggiore, portò alla chiesa nuove reliquie. Nel XIV secolo, sopra la basilica a tre navate, crebbe un campanile alto 75 metri. Papa Gregorio XI iniziò la costruzione del campanile poco dopo il ritorno da Avignone. Una delle cinque campane suona esattamente alle 21 per rafforzare la fede dei preganti. La moderna facciata dell'edificio è una miscela di stilie romanico e barocco. L'ultimo elemento notevole della decorazione esterna era un'estensione della maestosa loggia con un portico. L'architetto Ferdinando Fuga durante il XVIII secolo impegnato nella decorazione interna del tempio, come l'accordo finale, avvio il miglioramento dell'aspetto esteriore. Con tutti i cambiamenti e le ricostruzioni , la Basilica di Santa Maria Maggiore ha ampiamente preservato il suo aspetto autentico. La cosa più particolare che attira l^attenzione dei visitatori è il mosaico di Santa Maria Maggiore, che è sopravvissuto fino ai giorni nostri dal V secolo d.C. La navata principale della chiesa e l'arco di trionfo erano intarsiati con pitture a mosaico anche sotto Papa Sisto III. Immagini luminose dell'Antico Testamento si presentano solennemente sullo sfondo dell'altare riccamente decorato del tempio. L'ingresso della basilica è decorato con un dipinto a mosaico "Miracolo con neve"e rimanda i visitatori al leggendario passato del tempio. Nel 13 ° secolo, un mosaico è stato anche dipinto sull'abside della basilica, che illustra l'incoronazione della Madonna, la madre di Gesù. Un quadro impressionante fu eseguito dal priore dell'Ordine dei Francescani Jacopo Torriti per commissione di papa Niccolò IV.La chiesa di Santa Maria Maggiore conserva anche splendidi ornamenti del pavimento in stile Cosmatheque risalenti al XIII secolo. I motivi geometrici del pavimento riecheggiano il fantasioso soffitto dell'opera di Giuliano Sangallo . I pannelli del soffitto in legno sono ricoperti di oro, estratto in Perù dai pionieri spagnoli. L'inestimabile reliquia della basilica è la Sacra Culla, che si trova sotto l'altare maggiore. La statua di Papa Pio IX inginocchiato simboleggia la fede e la riverenza per l'antico santuario. Una preziosa urna di cristallo, dipinta con argento, nasconde frammenti di culla in legno in cui giaceva Gesù bambino. Continua il tema del Natale con lo stesso nome statua di Arnolfo di Cambio.  Le numerose cappelle dedicate al cardinali e ai papi e un antico battistero concludono tutto l^adornamento dell^interno e stupiscono con la loro decorazione. Nel XV secolo, Papa Sisto V commissionò al suo fidato architetto Domenico Fontana la creazione della cappella del Santissimo Sacramento con le scene della Natività di Cristo. Per catturare il trionfo della Vergine Maria, il suo destino divino sulle pareti della Cappella Sistina due artisti: Cesare Guerra  e Giovanni Nebbia dovevano collegare gli elementi del mosaico di Santa Maria Maggiore, disposti sull'abside con il dipinto della cappella. Un sacco di lavoro di scultori e artisti è stato posto sull'incarnazione dell'immagine integrale della Cappella Sistina. Sisto V era sigillato in una pietra, inginocchiato davanti alla culla del figlio di Dio. Al centro della cappella c'è un altare decorato con quattro angeli dorati. In questa cappella trovarono il loro riposo papa Sisto V e Pio V. Poco distante dall'ingresso della cappella c'è una modesta lastra di marmo con un'iscrizione memorabile che in questo luogo nel 1680 il grande architetto Gian Lorenzo Bernini ha trovato il riposo eterno.All'inizio del XVII secolo, papa Paolo V, nel mondo - Camilio Borghese  fu eletto pontefice. Fu grazie a lui che apparve la Cappella Borghese o la Cappella Paolina. La sua struttura è un'immagine speculare della Sistina, situata nel lato opposto del tempio. Il profilo generale della stanza è una croce latina, sopra la quale si erge una cupola su potenti pilastri. La cappella dell'architetto Borghese - Flaminio Ponzio aveva mezzi significativi del genere per creare un grande capolavoro culturale e religioso. La decorazione principale della cappella è l'icona Madanana Solius Populi Romani (Madonna latina Salus Populi Romani). L'arredamento della cappella è fatto di marmo, bronzo, cornici dorate ornate. Al centro di tutto questo tripudio di lusso è l'altare di un ricco colore blu. Tra le ricchezze squisite e il lusso della chiesa si trovano le tombe di Clemente VIII e Paolo V.La Cappella degli Sforza svanisce un po 'sullo sfondo delle due più ricche cappelle delle chiese. Tuttavia, si ritiene che l'architetto Giacomo della Porta , che l^ ha creato per un influente clan italiano, si sia basato sui disegni dello stesso Michelangelo Buonarroti. Proprio sotto la basilica Santa Maria Maggiore c'è un museo che racconta ai visitatori come è la cattedrale papale. Otto sale contengono le opere in un modo o nell'altro collegate con: la storia della basilica, il mistero della Natività di Cristo, la Vergine Maria e i santi che hanno patrocinato la chiesa. Nelle pareti del museo sono conservati dipinti, sculture, preziosi attributi dell'autorità papale, reliquie sacre e altri valori che danno alla chiesa lo status del grande. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:30. La Chiesa di Santa Maria Maggiore si trova nella stessa piazza. Davanti alla facciata principale dell'edificio si trova un monumento dedicato alla Vergine Maria, la liberatrice della peste. È interessante notare che la statua della Vergine Immacolata è stata presa nella Basilica di Massenzio e Costantino, che si trova sulle rovine del Foro Romano (Forum latino Romanum). Il pilastro della peste fu installato a Roma nel 1614 e divenne un modello per monumenti simili in tutta Europa. Ogni anno, il 5 agosto, si celebra il miracolo della neve - migliaia di petali bianchi come la neve che turbinano nell'edificio del tempio, raffigurano una nevicata profetica. E la sera la piazza di Santa Maria Maggiore si trasforma in un palcoscenico per l'esibizione di artisti italiani. L'intera azione termina con una nevicata. Migliaia di fedeli parrocchiani e visitatori della capitale vengono ad ammirare questa festa.

Другие святые места

Отзывы

Всего 4 отзыва
Ангелина Данилова
Сегодня в 14:10
Идейные соображения высшего порядка, а также начало повседневной работы по формированию позиции позволяет выполнять важные задания по разработке модели развития.
Ответить Поделиться
Ангелина Данилова
Сегодня в 14:10
Идейные соображения высшего порядка, а также начало повседневной работы по формированию позиции позволяет выполнять важные задания по разработке модели развития.
Ответить Поделиться
Ангелина Данилова
Сегодня в 14:10
Идейные соображения высшего порядка, а также начало повседневной работы по формированию позиции позволяет выполнять важные задания по разработке модели развития.
Ответить Поделиться
Ангелина Данилова
Сегодня в 14:10
Идейные соображения высшего порядка, а также начало повседневной работы по формированию позиции позволяет выполнять важные задания по разработке модели развития.
Ответить Поделиться

Другие храмы рядом